Diga Alento - Cilento Commerce

Scopri e vivi il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Luglio 27, 2022 By Cilento Commerce Non attivi

Se decidi di trascorrere le vacanze in Cilento con la famiglia, non te ne pentirai, è il luogo perfetto per tutti, grandi e piccoli, dove ognuno ritrova la sua dimensione ideale.

Mare, fiume, montagna, la natura mista alla cultura e alla storia, se ami tutto questo, il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni è la meta giusta per le tue prossime vacanze.

Conosci insieme a noi le sue caratteristiche e bellezze naturali e apprestati a viverle intensamente.

Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, la storia

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni situato in provincia di Salerno, per la sua grandezza, 181.048 ettari è il secondo parco in Italia. La sua estensione va dalla costa del Mar Tirreno ai piedi dell’Appennino campano-lucano e comprende gli Alburni, il Gelbison ed il Cervati.

Il Parco è stato istituito nel 1991, mentre l’Ente per la sua gestione è nato nel 1995, nel 1997 ha ricevuto il riconoscimento come Riserva della biosfera, nel 1998 è stato riconosciuto come Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, ed infine, nel 2010 è stato il primo parco nazionale a divenire Geoparco. Ogni anno sopracitato rappresenta un momento importante per la storia del Parco. Un tassello in più che ha fatto di questo parco un gioiello della Campania.

Scopriamolo insieme.

La fauna del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Il Parco è caratterizzato da una fauna molto varia, con la presenza di diverse specie animali, alcune di esse di particolare importanza, e questo è dovuto ai diversi ambienti che sono presenti su tutto il territorio:

  • Sulle vette troviamo, l’Aquila reale e le sue prede come la Lepre appenninica e la Coturnice, due specie queste ultime che sono biologicamente importanti perché in via di estinzione. Ed ancora, il corvo, il Falco Pellegrino ed il Lanario.
  • Nelle praterie vivono, l’Arvicola del Savi, un roditore erbivoro preda della volpe e del lupo, la Luscengola, la Lucertola muraiola e numerose farfalle.
  • Nell’avifauna delle foreste di faggio si può osservare la presenza del Picchio nero, del Picchio muratore e di un rapace, l’Astore.
  • Sugli alberi alti ci sono mammiferi come il Ghiro, tra le radici, piccoli roditori e sulla corteccia, il Coleottero Rosalia alpina.
  • Nei corsi d’acqua la specie predominante è la Lontra, in prossimità delle sorgenti dove i boschi creano zone ombreggianti, vive la rara Salamandra, la Salamandrina terdigitata. Dove le acque sono più limpide, vive la Trota.

La flora del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Come per la fauna, anche per la flora c’è una presenza eterogenea di specie vegetali, circa 2000 diverse piante spontanee autoctone. Esse vivono in perfetto equilibrio con l’ambiente dando vita al paesaggio vegetale del Cilento. Molte sono importanti perché rare, la più conosciuta è la Primula di Palinuro, nonché, simbolo del Parco.

  • Sulle spiagge, sono presenti il Giglio marino che sta divenendo sempre più raro e la Santolina delle spiagge.
  • Sulle scogliere ci sono piante che si adattano perfettamente alla salsedine, come la Statice salernitana, sulle rocce che cadono a picco sul mare troviamo il Garofano delle rupi, la campanula napoletana e la centaurea.
  • Nella zona costiera, si trovano soprattutto uliveti.
  • Più in alto le Querce, fino ad arrivare ad una maggiore altezza e trovare gli enormi faggeti che ricoprono i monti, ed ancora, il rarissimo Crespino dell’Etna.
Giglio di mare - Cilento Commerce

Immersa in questo spettacolo della natura che è il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, c’è l’Oasi dell’Alento, un angolo di paradiso dove poter trascorrere del tempo all’insegna del divertimento e della conoscenza.

L’Oasi dell’Alento, la sua biodiversità

L’Oasi dell’Alento è situata nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e rappresenta quel posto perfetto per trascorrere una vacanza con i più piccoli della famiglia. Posta all’interno di un’area Sic (Sito di Importanza Comunitaria) grande circa 3.024 ettari circonda la diga dell’Alento. È una bellissima riserva naturale, ricca di diversi habitat, varietà ambientali, e fauna, tanto da essere considerata un presidio di biodiversità. Troviamo infatti, foresta a galleria, bosco misto di latifoglie, canneti, arbusteti, vite, olivo, praterie ed alberi da frutto. La fauna racchiude molte specie rare e protette come l’Airone cenerino, la lontra, la ghiandaia marina e l’occhione.

L’Oasi naturalistica è formata da una serie di laghetti e stagni che hanno un importante valore ecologico. Queste aree umide sono state create per consentire la sosta degli uccelli e permetterne la loro nidificazione, ed ancora, consentire l’insediamento di animali come gli anfibi, la lontra e i rettili che proprio in tali zone hanno il loro naturale habitat. L’Oasi è nata con lo scopo di salvaguardare la biodiversità e lo fa costantemente, attraverso una serie mirata di attività di conservazione.

Quale luogo migliore per avvicinare le nuove generazioni al rispetto della natura? In tal senso, essa è tra le mete scelte dalle scuole per le gite scolastiche.

Cosa fare nell’Oasi dell’Alento? Le diverse attività

Arrivato in questo luogo, di sicuro non saprai che cos’è la noia, le attività che qui vengono offerte sono molteplici e adatte proprio a tutti.

Potrai partecipare ai diversi corsi di educazione ambientale perfetti per tutta la famiglia, sia per gli adulti che per i bambini. Fare le escursioni naturalistiche, in bici, con auto, a cavallo, in canoa o bus elettrici, per conoscere tutto il variegato ambiente naturale, approfittando delle visite guidate.

Se ami fare sport qui hai la possibilità di praticare mountain bike, volley, calcetto, tiro con l’arco, corsa campestre ed equitazione. Inoltre, nelle diverse aree dell’Oasi trovi capanni per il birdwatching, nei quali potrai osservare gli uccelli senza creare alcun disturbo.

L’Oasi è attrezzata con aree pic-nic dove potrai gustare i prodotti tipici locali acquistati in loco o sul nostro shop online cilentocommerce.com e goderti dei momenti di spensieratezza. Potrai vivere dei giorni in perfetta sintonia con la natura circostante, perché tutto qui è stato pensato e studiato nel rispetto di essa. Cosa aspetti, prenota la tua vacanza nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e corri a scoprire un luogo che ha tanto da offrire.